Il progetto ALFa - acronimo di Accogliere Le Fragilità - è un progetto sperimentale rivolto a potenziali vittime di tratta e sfruttamento che si pone due obiettivi:

  • assicurare una tutela immediata e adeguata alle persone vulnerabili ed in particliare alle donne straniere potenziali vittime di tratta;

  • sperimentare un sistema di prevenzione dello sfruttamento sessuale.

Queste finalità sono realizzate attraverso l’identificazione precoce delle potenziali vittime di tratta e di sfruttamento, che sono inserite in un percorso di inclusione sociale e di osservazione in strutture di accoglienza adeguate.

In secondo luogo, il progetto lavora per potenziare il raccordo tra i sistemi di protezione e accoglienza, l’autorità giudiziaria e le forze dell’ordine per aumentare l’efficacia del contrasto allo sfruttamento.

In aggiunta, un terzo ambito di lavoro è approfondire la conoscenza della relazione tra traffico di esseri umani, immigrazione clandestina, modalità di sfruttamento e gli effetti che questi fenmeni producono sul sistema di accoglienza piemontese.

Il progetto, attivo in tutte le province del Piemonte, dispone di 210 posti di accoglienza sul territorio e ha offerto assistenza a 400 persone nel corso della sua durata.

ALFa è un progetto cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Asylum, Migration and Integration Fund (AMIF) e dal Ministero dell’Interno, capofila Prefettura di Torino.

Questo racconto multimediale è il frutto della rielaborazione dei materiali raccolti durante una serie di incontri con alcune donne che stanno partecipando al Progetto ALFa, ospiti presso tre delle realtà coinvolte: Progetto Tenda, Piam Onlus e Sermig.

Durante questi appuntamenti sono stati svolti laboratori di fotografia, realizzati con l’uso di macchine Instax che consentono di ottenere immagini in formato polaroid, e collage mirati a dare loro la possibilità di raccontare la propria vita attraverso un punto di vista personale.

In parallelo, sono state condotte interviste individuali e di gruppo per cercare, insieme alle informazioni raccolte attraverso l’osservazione, di riportare in modo articolato le idee, aspettative ed esperienze delle partecipanti del Progetto ALFa.

capitolo precedente

guardare avanti

torna alla homepage